Sicilia in tavola

Ricette, ricettuzze, ricettine tradizionali, rivisitate ma 100% siciliane! Al sud, si sa, si mangia benissimo! Da buona siciliana, da quando mi trovo a Milano, non ho fatto che altro che decantare la nostra cucina e fare provare alcune ricette. Sono attorniata da amanti della cucina: amici,  la nonna, mamma e papà, mia suocera e il mio compagno. Condividerò con voi le ricette siciliane o rivisitate con creatività per diffondere il verbo della buona cucina!

  • Sicilia in tavola

    Sarde a “beccaficu”

    Le sarde a beccafico sono uno dei piatti forti della cucina siciliana e, come tutti i piatti siciliani, di indescrivibile bontà. Una buona forchetta non sicula, non può non esimersi dal conoscere e soprattutto degustare questa prelibatezza. Ma perchè ve ne parlo proprio oggi? La primissima estate a casa mia è sempre stata momento di ripresa di piatti tipicamente legati alla bella stagione. Proprio in questi giorni avrei desiderato tanto mangiare questo piatto e quindi ieri, al telefono con i miei genitori ho detto: «Vorrei tanto mangiare i beccaficu!». Caso volle che questo piatto, a casa mia, sarebbe stata la cena! Corro ai ripari facendomi dare la ricetta da mamma…

  • Sicilia in tavola

    Crostata alle more

    Si sa, a fine estate, iniziamo ad avvertire qualche sentore di autunno. Sarà forse perché psicologicamente vogliamo entrare nel mood da fine vacanze, ma non di rado in questi periodi ci concediamo delle passeggiate in zone di montagna, passeggiate che, sono anche un’ottima occasione per la raccolta delle more. Dolci e belle, viola e profumate le more sono meravigliose e si prestano a tantissimi usi: sciroppi, marmellate, infusi e docotti (vedi i consigli di doppiadose qui: https://doppiadose.com/tag/more/). Ricche di pregi e virtù, tra cui quella di contenere pochi zuccheri ed essere alleati della nostra pelle, le more alleviano il saluto all’estate e ci accompagnano verso la stagione autunnale. Per rendere più…

  • Sicilia in tavola

    Sicilia in tavola

    George Berdard Shaw riteneva che: nessun amore è più sincero dell’amore per il cibo come dargli torto. Dall’acquisto degli ingredienti al palato, la relazione tra il cibo e il suo carnefice è passionale, pura e completa. Il cibo è l’amante perfetto: bello e buono. E’ una lezione continua di vita, di storia, di paesaggi, cultura e folklore. Il cibo coinvolge tutti i sensi dell’uomo, è convivialità, è vita e sincerità. Il cibo, insomma, è qualcosa in più rispetto al semplice nutrirsi quindi, la tavola va sempre onorata. Io onoro spesso e volentieri la tavola, salvo qualche eccezione. Da buona forchetta, ma soprattutto da siciliana, amo mangiare. Cucinare non mi dispiace affatto, anzi,…